6/11/2014

La morte e il morire in un’ottica di speranza

PREMESSA: La morte e il morire sono due concetti simili ma profondamente differenti: la morte è l'evento, l'istante in cui il cuore cessa di battere; il morire è il processo attraverso cui si arriva alla morte e che in qualche modo ci accompagna per tutta la vita. La morte e il morire sono un argomento scomodo che non può però essere tralasciato dai professionisti della salute.

OBIETTIVI: Avvicinare i partecipanti a questo "scomodo" argomento, per lasciarsi da esso interrogare, e questa riflessione possa diventare sorgente di crescita per sè stessi e fonte di solidarietà con la persona del malato - Analizzare dal punto di vista antropologico e spirituale i fenomeni legati alla morte e il morire favorendo la riflessione individuale e di gruppo – comprendere il punto di vista della persona sofferente e del suo nucleo famigliare – promuovere l’acquisizione di strumenti di cambiamento e rilettura delle situazioni di vita.

CONTENUTI: La morte e il morire nella cultura contemporanea - Noi e la morte - Accompagnamento del morente.

METODOLOGIA DIDATTICA: Lezioni frontali, lavoro di gruppo, confronto/dibattito guidato

RESPONSABILE SCIENTIFICO: Padre Dott. Angelo Brusco

POSTI DISPONIBILI: n. 25 posti

DESTINATARI: Tutti gli operatori

DURATA: n. 4 ore

CREDITI ECM: SI (richiesti)

DOCENTI: Padre Dott. Angelo Brusco – Dott.ssa Malaika Ribolati


Novembre 2014
lun mar mer gio ven sab dom
         
5 6
13
27