7/10/2014

L’etica della relazione nel mondo sanitario: dal problema alla persona

PREMESSA: Il concetto di etica rappresenta un pilastro che costituisce il fondamento della struttura organizzativa del sistema socio-sanitario. Questo concetto viene spesso legato al concetto di umanizzazione: l'ottimizzazione del sistema della cura sta proprio nella tensione continua ad integrare questi due elementi in un'unica strategia organizzativa tesa ad armonizzare l'infinita varietà delle prestazioni erogate al concetto di servizio alla persona. La prospettiva etica consente di produrre la ragione del senso e di supportare le scelte cliniche ed organizzative attraverso la cultura dei valori le professioni di aiuto. Si tratta di processi che coinvolgono tutti, pazienti e operatori, riconoscendo ad ognuno il diritto alla propria dignità intrinseca e alla promozione dei valori della persona.

OBIETTIVI: Portare il personale dipendente a capire l’importanza di avere come punto di riferimento in ogni loro azione di assistenza e di cura la centralità della persona e integrare all’intervento tecnico una risposta ai bisogni della persona, attraverso un dialogo capace di trasmettere attenzione, comprensione e rispetto.

CONTENUTI: La centralità del malato: significato e implicazioni - Curare e prendersi cura: sintesi possibile? - Il difficile contatto con la sofferenza: vulnerabilità  personale e servizio al malato - Competenze comunicativo – relazionali.

METODOLOGIA DIDATTICA: Lezioni frontali, lavoro di gruppo, confronto/dibattito guidato

RESPONSABILE SCIENTIFICO: Padre Adriano Moro

POSTI DISPONIBILI: n. 25 posti

DESTINATARI: Tutti gli operatori

DURATA: n. 4 ore

CREDITI ECM: SI (richiesti)

DOCENTI: Padre Germano Policante


Ottobre 2014
lun mar mer gio ven sab dom
   
7 10
15 18
23 25
28 29